Home »

 

Riproduzione Equidi

 

Referente del servizio PROF. FRANCESCO CAMILLO

Il servizio opera su referenza di veterinari liberi professionisti, ma, in casi selezionati, è aperto anche ai singoli proprietari/allevatori. Nel caso di animali riferiti da colleghi esterni, il veterinario dell’ODV che li prenderà in carico, condividerà il percorso diagnostico e terapeutico con il veterinario referente.

Servizi e attività

Presso l’Ospedale Didattico Veterinario (ODV) “M. Modenato” si svolgono attività di riproduzione assistita nel cavallo, nonché́ di diagnosi e terapia delle affezioni dell’apparato riproduttore femminile e maschile.

Servizi e attività sulla femmina

Nelle fattrici si effettuano indagini in caso di ipofertilità, impiegando l’ecografia, l’endoscopia e gli esami citologici, bioptici, batteriologici e micologici. Vi è la possibilità di ricoverare cavalle sia in box che in paddock durante la stagione riproduttiva per l’inseminazione artificiale e l’embryo transfer ed è presente un gruppo di 80 cavalle riceventi di embrioni disponibili sia per cavalle residenti che per cavalle esterne. Il servizio offre assistenza al parto, ovariectomia e servizio di trasferimento di embrioni.

Servizi e attività sul maschio

Presso il l’ODV è attivo inoltre un centro di produzione di materiale seminale equino abilitato per l’Italia e per la Comunità Europea. È quindi possibile la produzione di seme congelato da utilizzarsi in Italia o all’Estero (paesi CEE). È possibile anche lo stoccaggio di seme congelato presso il recapito dell’Ospedale. Il servizio offre la possibilità di valutare le caratteristiche seminali di seme prodotto da stalloni residenti o di campioni inviati da Medici Veterinari liberi professionisti. E’ possibile eseguire, inoltre, richiedere una visita andrologica completa incluso esame ecografico per problemi di infertilità o subfertilità.

Gestione dei casi riferiti e del paziente

Gestione embryo transfer

La cavalla donatrice di embrioni può essere ricoverata presso l’ODV, dove viene monitorato il ciclo estrale tramite ecografia quotidiana, indotta l’ovulazione, effettuata l’inseminazione artificiale e ricercato l’embrione (otto giorni dopo l’ovulazione); oppure la cavalla donatrice di embrioni può essere inseminata presso cliniche, o allevamenti, privati ed essere trasferita all’Ospedale solo per il recupero dell’embrione, che viene effettuato in day hospital (realmente la permanenza della cavalla non supera le due ore). Infine, cliniche o allevamenti privati possono direttamente inviare gli embrioni raccolti presso le loro strutture perché sia eseguito il trasferimento in fattrici riceventi.

In ogni evenienza, l’embrione viene trasferito in riceventi, sincronizzate con l’ovulazione della donatrice, messe a disposizione dall’Ospedale.

Gestione paziente maschio

Per quanto riguarda il servizio di congelamento del seme, è possibile ricoverare lo stallone presso l’Ospedale o congelare seme raccolto presso altro centro autorizzato di pari livello sanitario.

Formazione

La formazione degli studenti e dei neolaureati è centrale per questo servizio, con attività quotidiana ed esercitazioni teorico-pratiche e tirocini formativi presso l’Ospedale, oltre che presso allevamenti convenzionati (servizio di clinica mobile). L’obiettivo è quello di formare veterinari aggiornati sulle tecnologie riproduttive avanzate e sulla gestione della riproduzione del cavallo. Il servizio è riconosciuto come Residency Training Center per il College Europeo di Riproduzione Animale (ECAR) e attualmente supervisiona la preparazione di un residente e di un Medico Veterinario Portoghese che segue l’alternative program per la preparazione all’esame ECAR.

Macchinari e strumentazioni

Il settore è dotato di ecografi di ultima generazione e della strumentazione necessaria per la manipolazione e valutazione del seme e degli embrioni, nonché degli strumenti necessari per gli interventi ostetrico-ginecologici. Il servizio dispone di strutture per il ricovero sia in box che in paddock dei cavalli ricoverati.

Principali linee di ricerca e di specializzazione

Il settore svolge attività di ricerca principalmente riguardo il controllo dell’attività ovarica, il monitoraggio della gravidanza e del parto nella cavalla e asina, la conservazione del seme e inseminazione artificiale nel cavallo e asino, tecnica embryo transfer nel cavallo e asino.

Personale

Personale strutturato

Prof. Francesco Camillo, DVM, Dipl. ECAR – Responsabile Unità Operativa Riproduzione, Prof. Ordinario

Prof. Duccio Panzani, DVM, PhD – Prof. Associato

Prof. Alessandra Rota, DVM, PhD, Dipl. ECAR – Prof. Associato

Prof. Iacopo Vannozzi, DVM, PhD – Prof. Associato

Personale non strutturato

Dott.ssa Diana Fanelli, DVM – Dottorando

Personale tecnico

Sig. Stefano Benedettini.

Orari di visita o erogazione del servizio e contatti per appuntamenti:

il servizio è attivo 365 giorni l’anno, 24 ore al giorno. Per appuntamenti rivolgersi al Prof. Francesco Camillo francesco.camillo@unipi.it

 

Staff

 

 

 

 

 

Prof. Francesco Camillo –

Docente di Clinica Ostetrica Veterinaria e Tecnologia della Riproduzione nel corso di Laurea in Medicina Veterinaria

 

 

 

 

 

Prof. Duccio Panzani –

Docente di Fisiopatologia della Riproduzione e Profilassi delle Malattie Parassitarie nel Corso di Laurea di Scienze e Tecnologie Delle Produzioni Animali. Co-Docente di Patologia della Riproduzione e Tecnologia della Riproduzione nel Corso di Laurea in Medicina Veterinaria.

 

 

 

 

Prof.ssa Alessandra Rota –

Docente di Andrologia e Tecnologie della Riproduzione Avanzate Negli Animali Domestici nel Corso di Laurea in Medicina Veterinaria. Co-Docente di Tecnologie della Riproduzione nel Corso di Laurea di Medicina Veterinaria.

 

 

 

 

 

Prof. Iacopo Vannozzi –

Docente di Patologia della Riproduzione e Clinica Ostetrica nel Corso di Laurea in Medicina Veterinaria.